Risultati della ricerca

Sequestrati 26 chilogrammi di cocaina

Postato da bpimmobiliare on 05/11/2018
| News
| 0

Comando Provinciale Bolzano

Le “Fiamme Gialle” del Nucleo Mobile della Compagnia della Guardia di Finanza di Bressanone, nel corso di un servizio finalizzato al controllo economico del territorio svolto alla barriera autostradale di Vipiteno (nei pressi del valico del Brennero), hanno proceduto, nella tarda mattinata dello scorso 2 novembre, al fermo e all’ispezione di un’autovettura Peugeot 5008, con targa tedesca, alla cui guida vi era un cittadino di nazionalità italiana (C.P. di anni 48), domiciliato in Calabria.

L’atteggiamento di agitazione e nervosismo manifestato dal soggetto sottoposto a controllo e i numerosi precedenti penali, anche specifici, rilevati a suo carico, hanno indotto i finanzieri ad eseguire un’accurata ricognizione dell’autovettura.

L’ispezione permetteva di rilevare alcune anomalie nel portabagagli dell’autovettura e di rinvenire una ricevuta fiscale da cui si evinceva che la persona fermata, il giorno precedente, si trovava in Olanda; quest’ultima circostanza contraddiceva, in modo inequivocabile, le dichiarazioni precedentemente rese in merito all’itinerario del viaggio.

Veniva richiesto, pertanto, l’ausilio dell’unità cinofila in forza al Gruppo della Guardia di Finanza di Bolzano che, dopo un’accurata ricognizione del mezzo, segnalava la presenza di probabile sostanza stupefacente all’interno del veicolo.

L’autovettura veniva, quindi, concentrata presso un’autofficina di Bressanone dove, con l’assistenza di personale tecnico e l’utilizzo di microtelecamere, veniva individuato un vano ricavato nell’alloggiamento originario della ruota di scorta appositamente sigillato con un pannello in legno (ricoperto con la moquet originale).

Il pannello, certamente realizzato da una mano esperta, era provvisto di un sistema di chiusura azionabile elettricamente e di due braccetti idraulici.

A seguito della forzatura di tale supporto, venivano estratti dal sottostante vano 23 “panetti” che sono risultati contenere circa 26 chilogrammi di cocaina.

Il cittadino italiano è stato tratto in arresto ed associato presso la casa Circondariale di Bolzano, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

La sostanza stupefacente, l’autovettura, e i telefoni cellulari rinvenuti sono stati sequestrati.

Qualora fosse stata messa in commercio, la sostanza stupefacente sequestrata avrebbe fruttato non meno di 2.500.000 euro.

L’operazione s’inquadra nel più ampio contesto dei servizi operativi organizzati attraverso un dispositivo permanente di controllo economico del territorio coordinato dal Comando Provinciale di Bolzano e conferma come l’asse del Brennero rappresenti uno snodo viario importante sia con riferimento al traffico di sostanze stupefacenti che ad altre tipologie d’illecito, quali il contrabbando, le violazioni valutarie e quelle in materia di contraffazione di prodotti.

Powered by WPeMatico

  •   Ascolta i nuovi singoli di:
          Francesca Santoro

          
  • Ricerca Avanzata

  • Contatti

    Viale Sondrio, 2 - Milano

    02-36525450

    02-36525337

    m.gioia@bp-immobiliare.it

Confronta Annunci